Skip to content
29 ottobre 2011 / francesco

Caso Uva: la salma verrà riesumata

La salma di Giuseppe Uva verrà riesumata per ulteriori esami. Come anticipato in un precedente articolo, a seguito di una perizia medica, il giudice ha disposto la riesumazione del corpo del 42enne morto a Varese, la notte tra il 13 e il 14 giugno 2008, dopo essere stato fermato dai carabinieri e aver passato tre ore in questura.

I risultati delle perizia hanno messo in dubbio quella che è stata fino ad oggi la principale causa della morte, ovvero la somministrazione di una quantità di sedativi non idonei al tasso alcolico dell’uomo, ubriaco quando è stato arrestato. L’unico imputato è lo psichiatra Carlo Fraticelli. Dunque, se Uva non è morto per i farmaci, cosa ha provocato l’arresto cardiaco?

C’è da segnalare inoltre lo scontro in atto tra i famigliari e il pubblico ministero, Agostino Abate, contrario alla proroga della perizia e accusato dai legali di parte civile di aver limitato l’inchiesta solo agli aspetti medici, senza indagare sulle ore passate da Uva in questura prima di essere trasferito al reparto psichiatrico dell’ospedale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: