Skip to content
16 settembre 2011 / francesco

Messico: ammazzati per aver usato Twitter contro i narcos

Dalla Siria al Messico, se usi i social network per fare informazione, per combattere la censura, sia essa quella di uno stato totalitario o quella voluta dalle organizzazioni criminali, rischi grosso, rischi la vita.

L’ultima terribile notizia arriva dallo stato centroamericano ed è stata rilanciata da Mario Todeschi Lalli: a Nuevo Laredo sono stati trovati due corpi appesi ad un cavalcavia. La firma dei sicari era evidente: i corpi infatti erano sventrati e mutilati, come altre decine di vittime cadute nella guerra dei narcos.

Dettaglio ancora più inquietante: vicino ai resti dei cadaveri c’era un cartello con su scritto “Ecco che succede a chi pubblica roba strana su Internet. State attenti, vi pigliamo”. In Messico, dunque, non solo i giornalisti sono nel mirino, ma anche i semplici cittadini che usano Twitter per denunciare le violenze dei trafficanti di droga.

Dopo aver descritto nel dettaglio l’orribile scena, così commenta la Cnn: “La scena raccapricciante, ha mandato un messaggio agghiacciante in un momento in cui i messaggi on line sono diventati una delle voci più forti nel racconto delle violenze in Messico. In alcune parti del paesi, le minacce dei cartelli hanno silenziato i media tradizionali. In alcuni casi anche le autorità locali hanno paura a parlare”

Negli ultimi anni, alcuni bloggers hanno ricevuto “avvertimenti”, ma questo sembra essere il primo caso del genere. Un preoccupante precedente.

Soltanto pochi giorni fa è invece arrivata la notizia dalla Siria che alcuni attivisti sono stati torturati per ottenere le password per accedere ai loro account Facebook, account che avevano utilizzato per organizzare gruppi anti-Assad e per promuovere la mobilitazione

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: