Skip to content
31 agosto 2008 / francesco

Prevedibile

E’ normale che il Pd abbia votato in accordo con la maggioranza, un ulteriore passo verso la privatizzazione dei servizi pubblici, ovvero la loro sottomissione ad una logica di mero profitto. I servizi pubblici locali verranno gestiti da soggetti privati

“in applicazione della disciplina comunitaria e al fine di favorire la più ampia diffusione dei princìpi di concorrenza, di libertà di stabilimento e di libera prestazione”

In fondo, questo era uno degli obiettivi dell’ex ministro Lanzillotta. Tra l’altro, conserva anche alcune procedure dubbie, come l’affidamento degli appalti “in house”, ovvero senza gara, almeno fino al 2011, come denuncia il presidente di Federambiente, Daniele Fortini.

La notizia lo scoperta sul blog di Alessandro Bottoni. Sulla questione, Repubblica ha rilanciato l’appello di Alex Zanotelli

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: