Skip to content
29 dicembre 2007 / francesco

Google distorts reality

Su Nettime, storica lista di discussione europea, da sempre animata da un approccio critico e radicale alla network culture, Geert Lovink ha pubblicato un intervento, segnalando lo studio (pdf 7,1 Mb) condotto dal team del professore austriaco Hermann Maurer, sui “pericoli e le opportunità poste dai grandi motori di ricerca, ed in particolare da Google”.

Il titolo del pezzo è, appunto, “Google distorce la realtà”, il che già la dice lunga su come la pensa Lovink e su quello di cui parla la ricerca. Mi sembra uno studio molto approfondito, che mette in evidenza l’enorme potere di Google, la sua massiccia violazione della riservatezza degli individui che, più o meno consapevolmente, scelgono di rendere note al colosso di Mountain View, il contenuto delle mail, informazioni personali, informazioni su viaggi e spostamenti, ma anche quello che archiviano sul pc. Tutto grazie alla serie di applicazioni sviluppate da Google negli ultimi anni, ma anche alla sua politica di acquisiszioni e fusioni, come con YouTube e DoubleClick.

Interessante anche la riflessione su come Google, possa teoricamente influenzare a proprio vanmtaggio il mercato azionario, grazie alla sua “pressoché totale conoscenza” di ciò che accade nel mondo.

Sono cose abbastanza note, ma questa volta ne parla una ricerca universitaria. Particolare non ininfluente.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: