Skip to content
7 ottobre 2007 / francesco

Scovolgente

Più che aggiornare il post precedente ne scrivo un altro, per dare il giusto risalto ad una notizia che se fosse confermata sarebbe a dir poco inquietante. La giunta birmana starebbe usando forni crematori. Vogliono cancellare le prove della loro violenza.

Oggi, inoltre, il Sunday Times, rivela che un numero imprecisato di cadaveri sarebbe stato cremato in un forno gestito dall’esercito birmano alle porte della ex capitale Rangoon. E’ quanto emerge da una serie di testimonianze, rese a diplomatici e volontari internazionali.

Secondo il giornale britannico, nell’ultima settimana diversi testimoni hanno notato un via vai di camion militari che in una zona nord-orientale della città trasportavano misteriosi carichi coperti da teloni. Di notte, dai camini del forno si sarebbe continuamente levato del fumo.

La notizia è sul sito di RaiNews24

Advertisements

One Comment

Lascia un commento
  1. SgprovLatina / Ott 8 2007 8:56 pm

    Certe cose sono davvero sconvolgenti.. ed è triste pensare a quanto stiamo andando oltre.. o meglio quanto stiamo andando indietro..

    Passavo di qua per segnalarti l’apertura di un nuovo blog..

    http://democraticamentegiovane.splinder.com/

    é un portale, ancora tutto da riempire per le prossime elezioni del partito democratico.
    Con videointerviste dei nostri candidati, documenti, riflessioni e punti programmatici del nostro progetto di una nuova politica.
    Se ti interessa passa a trovarci e a leggerci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: