Skip to content
2 settembre 2007 / francesco

Casa dolce casa

In Italia per la casa si fa proprio di tutto. Più o meno tutto illegale. Nel 1995 la famosa Affittopoli di D’Alema. Nel 2005, ci pensò Storace a piazzare nelle case degli enti, nello specifico della ASL, amici e parenti, con canoni d’affitto irrisori e con il privilegio futuro di poter comprare immobili con uno sconto del 30%.

Oggi, L’Espresso in una inchiesta svela come politici e sindacalisti hanno potuto acquistare a prezzi fuori dal mercato appartamenti di enti pubblici, e già si parla di svendopoli.

Tra i politici coinvolti anche il futuro RAS del Partito Democratico, Veltroni. Ora, dico, con che faccia mi si viene a parlare di legalità a proposito di lavavetri e parcheggiatori abusivi? Con che faccia questi politici parlano, o parleranno, di emergenza casa?

Non voglio fare il qualunquista. Ma un dato è certo, così come sta scritto nell’inchiesta: “sono potenti che hanno pagato troppo poco ieri per l’affitto e oggi per l’acquisto.
Inoltre nella maggioranza dei casi in quegli immobili sono entrati grazie a conoscenze, entrature e amicizie. Questa disparità di trattamento con i comuni mortali non è una novità. Emerse con violenza populista nel 1996 durante il primo Governo Prodi grazie alla campagna ‘Affittopoli’ de ‘il Giornale’ di Vittorio Feltri. Oggi quegli stessi immobili affittati dieci anni fa ad equo canone sono stati svenduti definitivamente e il privilegio è stato reso eterno”

L’indignazione, la rabbia, l’astio, l’odio sono più che giustificati!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: