Vai al contenuto
24 ottobre 2018 / francesco

A Ostia nasce il Politecnico del mare. Cento studenti per il rilancio del litorale

Succursale di Roma Tre sul litorale romano per il rilancio di una zona di periferia : La sede davanti al mare nell’hotel Ex Enalc e uno studentato dedicato a Giulio Regeni.

A Ostia nasce il Politecnico del mare. Cento studenti per il rilancio del litorale

Guarda il video su Corriere.it

Martedì 2 ottobre cominciano le lezioni per i primi 101 studenti che hanno completato la loro iscrizione al nuovo corso di laurea in Ingegneria delle tecnologie per il mare dell’Università di Roma Tre a Ostia, corso realizzato in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). L’hotel ex Enalc, struttura di proprietà della Regione Lazio, dopo tanti anni di abbandono, torna ad una nuova vita trasformandosi in un polo universitario che comprende anche uno studentato con 50 posti letto, intitolato a Giulio Regeni. La proposta didattica è sicuramente innovativa poiché dedicata ai temi dell’ingegneria delle energie rinnovabili di origine marina e dell’ingegneria costiera: «Una formazione di alta tecnologia ingegneristica con una forte coscienza ambientalista» ha sottolineato il rettore di Roma Tre, Luca Pietromarchi. Leggi tutto…

Annunci
13 giugno 2018 / francesco

I ragazzi autistici all’Università: giardinieri alla Luiss con gli studenti (video)

l progetto «Autistici&giardinieri» curato da Gianluca Nicoletti un’opportunità per accorciare le distanze, creare una professione e un modello di integrazione

I ragazzi autistici all’Università: giardinieri alla Luiss con gli studenti (video)

Guarda il video su Corriere.it

“Innanzitutto abbiamo ottenuto un risultato straordinario, quello di portare delle persone con autismo, anche a basso funzionamento, dentro l’università. Non per un atto caritatevole ma come persone che svolgono un’attività concreta: si occupano dell’orto dell’Università”. Persone che sono “laboratori viventi per gli studenti: i futuri manager della LUISS hanno avuto modo di essere formati nel trattare delle persone con dei cervelli completamenti diversi dai loro. Un tipo di addestramento che credo sia stato molto importante anche per loro”.

Descrive così Gianluca Nicoletti, giornalista, autore e padre di un ragazzo autistico, il progetto Autistici&Giardinieri, un progetto di orticultura per ragazzi autistici, per la prima volta affiancati da un gruppo di studenti e studentesse della LUISS. Il lavoro, guidato da un team di operatori specializzati, ha coinvolto ad oggi un totale di 18 ragazzi con disturbi dello spettro autistico. Leggi tutto…

14 maggio 2018 / francesco

La mini casa mobile per giovani che non vogliono mettere radici

Il progetto dell’architetto Leonardo Di Chiara per una nuova generazione di professionisti nomadi che si spostano da un città europea all’altra. In 9 mq c’è tutto: camera da letto, bagno e soggiorno con arredi a scomparsa e pannelli fotovoltaici

La mini casa mobile per giovani che non vogliono mettere radici

Guarda il video su Corriere.it

Racchiudere tutta una casa nello spazio di una cameretta: è la sfida che si è posto Leonardo Di Chiara, ventisettenne architetto pesarese, ideatore di aVOID Tiny House, una casa su ruote che nello spazio di nove metri quadrati, ovvero la dimensione minima di una camera singola in Italia, racchiude tutto quello che serve per vivere. Niente a che vedere con una roulotte o un camper. Non si tratta infatti di un veicolo adibito a temporanea residenza ma di una vera e propria soluzione abitativa essenziale ma allo stesso tempo confortevole. Tutti gli arredi sono a scomparsa, dunque inizialmente si presenta come uno spazio vuoto, «void» in inglese. Grazie ad una serie di ingegnose soluzioni di design, basate su rotazioni e incastri, questa tiny house può progressivamente aprire e mostrare i suoi «locali». Si passa così da un cubicolo grigio e disadorno ad uno spazio accogliente caratterizzato dal calore del legno. Totalmente autosufficiente, aVOID può essere equipaggiata con pannelli fotovoltaici, prevede un sistema di depurazione e riutilizzo delle acque grigie e una compost toilet, e si ispira ai principi della bioclimatica per poter assorbire quanto più calore in inverno e riflettere la luce solare in estate. Leggi tutto…

13 aprile 2018 / francesco

Ecco l’atlante sociale di Roma: la geografia riscritta dai cittadini

Ecco l’atlante sociale di Roma: la geografia riscritta dai cittadini

Guarda il video su Corriere.it

Cartografare la città partendo dalle relazioni sociali e da quel che pensano i cittadini. Questo è ciò che stanno cercando di fare alcuni studenti e dottorandi di Roma Tre, impegnati nella realizzazione di un Atlante sociale della città: un insieme di mappe che possano aiutare a capire le trasformazioni che investono i quartieri e il modo migliore per governarle. Claudio Cerreti, ordinario di geografia, è l’ideatore del progetto: «Il primo esempio che mi viene in mente è, banalmente, il prezzo degli immobili secondo l’area di collocazione. Ci sono dei valori fondiari molto diversi che seguono delle logiche non legate allo spazio in sé, al punto geografico in cui sorge l’edificio, ma alle relazioni che intorno a quel punto geografico si sono sviluppate e stanno evolvendo».

Le variabili considerate sono molteplici. In circa due anni di lavoro, il gruppo di ricerca ha raggruppato già una quarantina di temi. Fenomeni di varia natura, capaci allo stesso tempo di impattare sul territorio e di illustrare aspetti importanti delle condizioni della cittadinanza e il suo rapporto con lo spazio urbano. Qualche esempio: l’incidenza e la distribuzione territoriale dei matrimoni misti (italiani/stranieri), i luoghi di incontro e commercio dei migranti, i luoghi di culto, la presenza di sezioni di partiti o movimenti politici, la distribuzione di B&B e case vacanze, quella degli orti urbani, dei Compro oro, dei Bingo o delle sale scommesse. Le informazioni vengono raccolte con rilevazioni sul campo o accedendo alle (poche) fonti istituzionali: Istat, anagrafe comunale, camera di commercio, per citarne alcune. Leggi tutto…

5 aprile 2018 / francesco

Prepararsi al futuro: contest per iniziative di impresa sostenibili

Prepararsi al futuro: contest per iniziative di impresa sostenibili

Guarda il video su Corriere.it

Dai prodotti di bellezza fatti con i fondi di caffè al social network che avvicina medici specialisti e pazienti; dalla app che fa fronte a tutte le esigenze per chi possiede un cane, al “fast food esperenziale” dove acquistare pasta sfusa e informarsi sulla filiera dei prodotti. Sono alcune delle idee presentate all’evento finale di Prepararsi Al Futuro, un contest per iniziative di impresa sostenibili, ideate e progettate da studenti universitari e liceali. Leggi tutto…

29 marzo 2018 / francesco

Chiara: «Noi ragazzi del Corviale custodi di notte del campo di calcio»

Chiara: «Noi ragazzi del Corviale custodi di notte del campo di calcio»

Il video su Corriere.it

Chiara, tredicenne romana di Corviale, è una dei 29 giovani che hanno ricevuto dalle mani del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l’attestato d’onore di «Alfiere della Repubblica». Ogni anno, questo riconoscimento istituito da Giorgio Napolitano va a quei teenagers che si sono distinti nel campo della promozione della legalità, della solidarietà, della tutela dell’ambiente o si sono dimostrati capaci di particolari atti di coraggio. Si legge nelle motivazioni che hanno portato a conferirle l’onorificenza: «Come giovane custode del “Campo dei Miracoli” – struttura eco-sostenibile divenuta luogo di incontro, di sport e di socializzazione per gli abitanti del quartiere Corviale, a Roma – testimonia che anche vivendo in una realtà difficile è possibile promuovere la legalità e far crescere le opportunità. Rappresenta il valore dell’impegno femminile nelle attività di “Radioimpegno”, dove si è distinta nelle conduzioni radiofoniche e nella proposizione di contenuti originali».

Leggi tutto…